Luogo/location

Como-Italia

 

Progetto/project

1991

 

Realizzazione/realization

1991-1993

 

Partner principali/principal partner

Attilio Terragni

 

Cliente/client

Segio Ratti

 

 

 

 

 

 

“ Trascorre il tempo, decadono e variano gli usi, l’archi- tettura permane e si rinnova a riba dire un rapporto quasi fisiologico con il luogo. Pieve foranea nel medioevo, poi casa colonica per alcuni secoli, e ora privata abitazio- ne civile: molte sono le trasformazioni occorse nell’arco della sua lunga storia al piccolo insediamento rurale, ubi- cato sulle colline che circondano Como. Oggi, l’innesto prudente di tecniche e materiali moderni ha saputo ri- scattare l’antico palinsesto edilizio, confermandone l’i- dentità e riformandolo invece nelle facoltà di interazione ambientale”.

 

“Time passes, the decay ranging uses, architecture continues to reiterate and renew a relationship with the place almost physiological. Church marquee in the Middle Ages, then farmhouse for centuries, and now private house: there are many transformations occurred throughout its long history in the small rural settlement, located on the hills that surround Como. Today, the prudent engagement of modern techniques and materials has been able to redress the ancient palim- psest building, confirming the identity and reforming it inste- ad in the faculty of environmental interaction. “

 

Marco Biagi Ville e giardini 343 

FOTOGALLERY

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© studio ATTILIO TERRAGNI Via Andrea Verrocchio 30 20129 MILANO Partita IVA: