GIUSEPPE TERRAGNI

CIAC DI FOLIGNO

 

MOSTRA E ALLESTIMENTO

 

 

 

 

 

 

 

Un progetto eccezionale, quello del Danteum che bene si collega a Foligno città dantesca che,  della Divina Commedia, pubblicata qui per la prima volta a stampa,  ha fatto uno dei suoi punti di riferimento e di eccellenza identitaria. Di notevole interesse anche i dipinti di Terragni  e alcuni progetti non realizzati  che arricchiscono la mostra e contribuiscono  a dare  l’immagine di come sarebbe stata, nell’immaginario dell’architetto,    una società guidata dalla razionalità e dalla  funzionalità del pensiero architettonico moderno.

Un ringraziamento particolare  va rivolto al Comitato Scientifico del Caic e  al direttore artistico Italo Tomassoni, che ha affiancato, nel concept e nella curatela della mostra Attilio Terragni. Apprezzamento e ringraziamento vanno anche all’Università degli Studi di Perugia - Facoltà di Architettura e Ingegneria  per la competenza e l’entusiasmo  con cui  Paolo Belardi e i suoi allievi e  collaboratori.  si sono prestati a realizzare e allestire  un Workshop  ricco di idee e di sorprese progettuali di rilevante interesse accademico all’interno della esposizione. Un particolare ringraziamento al Comune di Foligno e a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa mostra che va ad occupare un posto  importante nella storia del Ciac e della Fondazione, concorrendo a confermare alla città di Foligno quella centralità e quel rilievo  nel pensiero del contemporaneo che, grazie a questi investimenti culturali, sta sempre più conquistando,  come dimostrano il successo di pubblico e di critica riscosso dalle ultime rassegne.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© studio ATTILIO TERRAGNI Via Andrea Verrocchio 30 20129 MILANO Partita IVA: